Io e te – Niccolò Ammaniti

Io e te

2012, Einaudi

ISBN 978-88-06-20680-2

Lorenzo ha quattordici anni, è introverso, timido, dentro di lui galoppano inquietudini e disagi che tormentano i suoi genitori. Preoccupati dai suoi ripetuti scatti di rabbia, a macchiare un’esistenza altrimenti serena in apparenza, lo trascinano da uno psicanalista che sentenzia ” disturbo narcisistico della personalità”. Quando dice alla madre di essere stato invitato ad una gita a Cortina d’Ampezzo con dei compagni, la donna non riesce a trattenere l’emozione, confessa una gioia infinita, poi si chiude in bagno e piange, incredula che quel ragazzino che aveva faticato tanto ad inserirsi in un gruppo, avesse finalmente degli amici.

Non era vero. Lorenzo prepara lo zaino, si fa accompagnare dalla madre a qualche centinaio di metri prima dal punto di incontro con i compagni ma torna a casa di nascosto. La balla prosegue per tutto il romanzo costringendo Lorenzo a rifugiarsi in cantina, rifornita di scatolette di tonno, lattine e romanzi di Stephen King.

Il piano è quello di rassicurare la madre con alcune telefonate e starsene lì accucciato fino alla fine della gita ma Olivia -la sorellastra figlia di primo letto del padre- spunta improvvisamente nel nascondiglio. Sta cercando una scatola in cui aveva nascosto dei soldi tempo prima ma non trovandoli inizia a sentirsi male per una crisi d’astinenza da eronina. Olivia è ormai dentro fino al collo nella bugia di Lorenzo e lui non può non prestarle aiuto. A questo punto chi dovrebbe proteggere è protetto, chi dovrebbe fornire un buon esempio, lo riceve. E’ qui che inizierà lo scambio interiore liberatorio in grado di restituire consapebolezza e coraggio per affrontare il mondo esterno, per svincolarsi dalla schiavitù del proprio <<io>> che affligge Lorenzo ed Olivia.

Le pagine di questo romanzo tenero e complicato svelano riga dopo riga un legame che si forma e si consacra, un’alleanza che va oltre l’amicizia, un “io e te” che solo chi si è riconosciuto nell’animo di un altro può pronunciare. Questo libro recentemente è diventato un film, per la regia di Bernardo Bertolucci.

Cosa ne penso: difficile, autentico

Mi ricorda il profumo: Aquolina Pink Sugar

About these ads

7 thoughts on “Io e te – Niccolò Ammaniti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...